Todeschini Cucine

Il gioco di bianchi e neri

LA FORZA DI UN CONTRASTO

Le peculiarità di questa realizzazione sono le due colonne con ante rientranti che incastonano l’alzata, a cui lo specchio brunito dà profondità e volume. A dominare è il contrasto cromatico fra le ante bianche e i piani orizzontali neri, con le pregiate fresature che giocano con le ombre. Le grandi finestre inondano di luce il generoso piano di lavoro. La zona cottura è caratterizzata dall’integrazione di una cappa aspirante ad incasso, mascherata da un elemento specchiato che richiama il piano di cottura ad induzione. La stiva del freddo è mascherata in una delle colonne, che ospita anche una cantinetta per i vini.

 

Foto di Michele Novello

 

Foto di Michele Novello

 

Foto di Michele Novello

 

Foto di Michele Novello

 

Foto di Michele Novello

 

Foto di Michele Novello